Effetto Thumm: Bulova si “europeizza”

Primi effetti dell’insediamento del nuovo Presidente di Bulova, Gregory Thumm, il quale ha evidentemente deciso di personalizzare la sua conduzione

Il nuovissimo Bulova 96B182 della Collezione Wilton Cronograph

Il nuovissimo Bulova 96B182 della Collezione Wilton Cronograph

con un’impronta decisamente più “europeo” della modelleria.

Le new-entry nel Catalogo del noto brand, che si possono ammirare sulla pagina dedicata del sito ufficiale, sono più che eloquenti.

Parte quindi dal design il nuovo a-fondo di Bulova e Bulova Accutron sul mercato orologiero.

Le forme si accordano molto armonicamente con il look e il trend richiesti nel Vecchio Continente, una palese sfida ai brand già compenetrati nel nostro mercato, segno di una maturità aziendale e strategica in linea con un marchio di queste dimensioni.

Ampliando in questo modo il catalogo, infatti, Bulova non si pone più come un brand tipicamente americano relativamente all’estetica, ma assume un’immagine globalizzata sicuramente più consona.

Per l’Italia la notizia riveste una particolare importanza, in quanto si può interpretare come un premio all’ottima attività svolta dal pool del nostro Paese, capitanato da Andrea Pozzi, il quale ha fatto sin qui miracoli, gestendo alla perfezione l’immagine “americana” della maison, ma che ha ora maggiori frecce al suo arco per aggredire un mercato che “aspetta” e riconosce Bulova come protagonista tra i marchi storici del settore.

Un impulso decisivo sarà sicuramente dato dalle innovazioni rivoluzionarie proposte da Bulova recentemente, e che il mercato italiano non ha sufficientemente assimilato in relazione alla loro importanza, proprio per uno sfasamento di estetica dovuto a canoni di interpretazioni diverse tra Continenti.

Precisionist, infatti, potrà meglio penetrare in virtù della sua eccezionale valenza tecnica, che lo porta ad aver prodotto il cronografo a quarzo più preciso del mondo, grazie all’oscillazione torsionale del nuovo tipo di quarzo studiato nei laboratori del brand.

Un esempio perfettamente calzante è costituito da Bulova 96B182 della Wilton Chronograph Collection, il quale non disdegna nel nome la sua origine statunitense, ma afferma i canoni della tecnologia e del gusto europeo con il suo movimento dotato di quarzo che oscilla a 262.144 Hz., 7 volte più veloce di un quarzo tradizionale, mantenendo una precisione mai raggiunta finora contenuta in uno scarto annuo di 10″ al massimo.

Il look è particolarmente accattivante, con l’adozione di ore e lancette dorate in oro rosa su quadrante bianco.

Il cronografo è al millesimo di secondo, con quattro contatori di cui uno retrogrado.

Insomma un concentrato di novità tecnologiche ed estetiche che pone Bulova all’avanguardia del fashion e della tecnica.

Mai come in questo momento è calzante lo slogan coniato dal brand negli anni ’60 in concomitanza col lancio del primo Accutron a diapason: Bulova, l’orologio dell’era spaziale.

Maggiori informazioni su Bulova e Bulova Accutron si possono avere al numero 0184.570063 presso Cannoletta Antica Gioielleria, dove i tecnici Lorenzo Ciccone e Andrea Ferri sono disponibili ad ogni richiesta; oppure via email.