Casio G-Shock BLE.

Oggi parliamo dell’equivalente Casio, il G-Shock GB6900AA…di Andrea Trinca

Abbiamo da poco parlato dell’imminente uscita del Citizen Eco-Drive Chrono Proximity, che, tramite protocollo Bluetooth, si collega ai Melafonini di ultima generazione ed è in grado di avvisare gli utenti sull’arrivo di telefonate, mail, messaggi e quant’altro.

Oggi parliamo dell’equivalente Casio, il G-Shock GB6900AA.

Casio G-Shock GB6900AA

Casio G-Shock GB6900AA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come il suo concorrente è in grado di connettersi via Bluetooth con i dispositivi mobili Apple, di farsi riconoscere come periferica esterna e da quel momento in poi segnalare l’arrivo di chiamate, mail, messaggi.  

Il sistema di trasmissione implementato dai tecnici Casio è denominato BLE ( Bluetooth Low Energy ) per via del basso impatto sulla batteria che alimenta l’orologio, infatti è stato calcolato che con 12 ore di connessione giornaliera la vita della batteria è comunque di circa 24 mesi.

Avete capito bene, l’orologio è alimentato da una batteria a bottone, al contrario del suo concorrente Citizen, dotato di tecnologia Eco-Drive.

Ulteriore differenza è data dalla presenza di un sistema di rilevazione del campo di connessione al telefono, quindi quando l’orologio o il telefono escono dalla portata utile del collegamento un segnale avvisa l’utilizzatore.

Utile anche la funzione cercatelefono, che permette di ritrovare il telefono smarrito nel raggio di alcuni metri, ciò è possibile anche con Citizen.

Differente è anche l’impostazione dell’orologio, al contrario della concorrenza che vanta una linea molto sobria e visualizzazione totalmente analogica, qui abbiamo tra le mani un G-Shock totalmente digitale, dalle dimensioni generose e di impostazione decisamente sportiva.

Ultimo dettaglio è il prezzo, già fissato per il mercato Americano a 180$, circa 140 Euro; anche in questo caso la differenza è sostanziale.

Con questa analisi spero sia possibile per tutti rendersi conto di come due diverse Case possano interpretare e sviluppare in maniera completamente differente lo stesso concetto.

Personalmente non patteggio per nessuno, semplicemente apprezzo lo sforzo di entrambi per implementare tanta tecnologia nei propri prodotti.