Orologio Casio G-Shock GW-A1000-1ADF.

Se basta poco per rimanere stregati dall’estetica del nuovo Casio G-Shock GW-A1000-1ADF, per caratteristiche tecniche urge dedicarci maggior tempo e magari può essere stimolante sapere che, per gli stessi motivi, questo modello è destinato ad essere consegnato alla storia di Casio.

Ma andiamo in ordine!

Casio Gw-A1000-1ADF è legato al Mondo dei Gravity Defier, la famiglia G-Shock affezionata al volo (soprattutto quello più estremo ed acrobatico) e, non per nulla, il quadrante e la disposizione dei vari elementi ricorda da vicino le strumentazioni con cui i piloti d’aereo hanno maggior confidenza.

Casio G-Shock GW-A1000-1ADF

Casio G-Shock GW-A1000-1ADF

E’sufficiente poi proseguire nella lettura di questo post per capire che il rivestimento luminescente delle lancette non è l’unica soluzione tecnica adottata per favorirne un suo uso nelle condizioni maggiormente congeniali ad un professionista del volo.

Smart Access e Triple G Resist sono le due parole magiche legate a questo innovativo modello.

Il Triple G Resist è una innovazione non nuova per Casio ed in particolar modo la serie Gravity Defier.

Concepità per resistere alle forti vibrazioni, agli urti ed alla forza centrifuga (possibili e naturali quando si è alla gestione dei comandi di un volo) è di fatto un particolare gel applicato attorno al modulo dell’orologio che si trova a galleggiare circondato da questo materiale sintetico.

Decisamente più complicata la funzione Smart Access di cui il GW-A1000-1ADF per primo, nel Mondo dei Casio G-Shock, si fregia.

Una soluzione che consente operazioni semplici ed intuitive, offrendo di fatto una soluzione di maggiore praticità a favore dei piloti d’aereo.

Tutto merito della corona che ricoopre il ruolo di interrutore elettronico ed alla presenza di 5 motori indipendenti tra di loro.

Ruotando semplicemente la corona sarà possibile selezionare l’ora delle diverse Citta al Mondo e, premendola ulteriormente, passare dall’ora locale al World Time e viceversa.

Informazioni temporali di cui i piloti hanno bisogno fruibili con una semplice pressione di un tasto.

Il pregio inoltre di avere 5 motori separati ed indipendenti tra di loro consente che le lancette rispondano ancor più velocemente quando si resetti o si avvi un crono oppure si passi dalla visualizzazione di un’ora all’altra.

Smart Access, un termine per il quale dovremmo prendere sempre più confidenza, include anche la funzione Fly Back che permette di resettare ed far ripartire istantanenamente il cronometro senza bisogno di fermarlo.

Non dimenticando (e con tutte queste funzioni può essere facile) che il Casio G-Shock GW-A1000-1ADF fruisce del sistema di alimentazione meglio conosciuto come Tough Solar (con una riserva di carica di circa 29 mesi) oltre ad essere un RadioControllato MultiBanda 4 (Europa, Usa, Giappone e Cina) con funzione di allarme (una sveglia giornaliera indipendente) assicurando una impermeabiliotà sino a 200 metri.

Può bastare??