Citizen, in arrivo Satellite Wave Air e AltiChron

Contrariamente alle aspettative, le quali nella più rosea delle previsioni contemplavano la distribuzione a Settembre di AltiChron Cirrus (il nuovo altimetro analogico di Citizen) e nel Marzo 2014 della nuova Collezione di Satellitari, entrambe le clamorose novità del colosso nipponico esibite a Basilea 2013 saranno nelle vetrine dei maggiori Concessionari addirittura nei prossimi giorni.

Citizen AltiChron Cirrus nella versione attualmente diffusa in Giappone, Australia e Nuova Zelanda

Citizen AltiChron Cirrus nella versione attualmente diffusa in Giappone, Australia e Nuova Zelanda

E’ questa forsa la notizia più ricca di significato dell’intero panorama orologiero legato ai prodotti tecnologici, i quali raggiungono con questi specifici modelli il punto più alto dell’espressione intellettuale e futurista.

Riguardo a AltiChron, le notizie hanno occupato già dal momento stesso dell’annuncio, nel Maggio scorso, le prime pagine dei blog di settore, i quali non hanno mancato di sottolineare l’inversione di tendenza di Citizen, la quale non presentava un orologio dotato di altimetro dal lontano 1989, con un modello, che emblematicamente portava il nome di questa nuova versione.

La novità è rappresentata dal sistema di visualizzazione dei dati, che è completamente analogica, e garantisce un aspetto e una qualità sostanziale al nuovo gioiello di casa Citizen.

Il look di questo nuovo orologio sarà improntato sull’immagine sportiva, e non potrebbe essere diverso data la natura stessa del segnatempo e le tendenze di gusto dei potenziali utilizzatori.

Riguardo alle immagini dobbiamo ancora affidarci a quelle che possiamo raccogliere in rete, essendo questo orologio per il momento distribuito effettivamente in Australia, Nuova Zelanda e, ovviamente Giappone, nella versione con misurazione in “piedi”.

Satellite Wave Air, invece merita un discorso concettualmente diverso.

E’ prevista, salvo sorprese dell’ultimo minuto, una mini collezione di almeno 3 pezzi, che differirano tra loro per il colore di alcune indicazioni sul quadrante e per il materiale utilizzato per il bracciale.

Questa linea rappresenta il primo passo di Citizen nel processo e progetto di globalizzazione dell’orologio satellitare, il quale creerà un nuovo livello qualitativo nella scala del catalogo mondiale.

In pratica le fasce funzionali dell’Orologeria Elettronica, secondo Citizen, in pochi mesi dovrebbero assumere la seguente classificazione:

1) Orologi a quarzo di basso costo e alto contenuto qualitativo, con alimentazione a batteria (Vagary by Citizen con movimento Miyota);

2) Orologi a quarzo di costo medio-basso, con cassa in acciaio e sistema energetico Eco-Drive che preserva dal cambio della batteria (Movimenti Citizen);

3) Orologi a quarzo da solo tempo a cronografici, di prezzo medio, con cassa spesso in Titanio +IP (SuperTitanio) e sistema Eco-Drive (Movimenti Citizen);

4) Orologi a quarzo a ricezione di onde radio (Radio-Controllati con Movimento Citizen);

5) Orologi a ricezione satellitare (Movimento Citizen).

Secondo gli analisti della maison nipponica questa classificazione consentirebbe di accedere alla fascia che più aggrada a seconda dell’utilizzo e delle funzioni che si cercano dal proprio orologio, soddisfacendo a 360° tutti i parametri di richiesta e accontentando ogni necessità anche economica.

Si tratta quindi di un progetto composito e molto articolato, che dovrebbe, secondo Citizen, mutare l’approccio al mondo dell’Orologeria Elettronica.

La distribuzione di queste novità sarà regolamentata da Citizen Italia in modo selettivo. Ciò significa che non sarà sufficiente essere Concessionario Ufficiale Citizen per poter proporre questi gioielli tecnologici. Essi saranno in vendita quindi unicamente presso quei dettaglianti che, seppur concessionari, abbiano dimostrato a Citizen Italia la propensione e la competenza tecnica sufficiente a garantire un supporto informativo e logistico all’acquirente.

Evidentemente Citizen ha fatto tesoro dell’esperienza maturata nei primi tempi della distribuzione dei Radio-Controllati, quando buona parte dei Concessionari avevano trascurato l’aspetto divulgativo e tecnico, facendosi cogliere impreparati da quegli appassionati un po’ più informati, e creando un’ingiustificata diffidenza verso quei prodotti che, come sappiamo, sono tecnicamente perfetti.

Ogni informazione su Satellitari e AltiChron Cirrus può essere richiesta telefonicamente al Laboratorio di Cannoletta Antica Gioielleria, chiedendo di parlare con un tecnico, al numero 0184.570063, oppure via email a info@gioielleriacannoletta.it