La “Basilea 2011″ di Longines

Come ogni anno alla Fiera di Basilea ogni brand presenta le proprie proposte, dalle quali si possono capire le scelte di mercato, il tipo di approccio e i target che i vari marchi tentano di raggiungere.

Longines ha dimostrato in quest’occasione tutte le sue velleità di protagonista sul mercato.

Le collezioni presentate, o gli ampliamenti, sono assolutamente eloquenti.

Il loro elenco è il seguente:

The Longines Master Collection, Longines Dolce Vita, The Longines Column Wheel Chronograph Record, Ladies Diamond Conquest, Longines Twenty-Four Hours.

Come si può dedurre il campo abbraccia a 360° tutte le probabili richieste, mantenendo le premesse di dinamismo e attenzione al trend che è caratteristico della casa di St.Imier, sia per vocazione che in questo specifico momento.

Prima dell’analisi, ammiriamo al seguente link la presentazione on-line:

una volta cliccato il link, si giunge alla prima pagina del catalogo. Dovremo ora cliccare su “Novelties 2001″ e poi via via sulla parte destra delle immagini, per sfogliare il catalogo delle news, con le foto dettagliate e la possibilità di ingrandire i particolari

http://baselworld.longines.com/

Iniziamo ora a considerare analiticamente le proposte:

Master Collection:

Sfogliando la prima pagina ci troviamo immediatamente di fronte ad un’arricchimento del quadri retrogrado, il calibro che Longines ha avuto in esclusiva per il 2010.

Ora questo autentico gioiello dell’orologeria e della meccanica può vantare anche le fasi lunari, posizionate a ore “6”, immediatamente sopra i secondi retrogradi, e il dispositivo “night and day”, collocato a ore “12”, appena sotto l’indicazione retrograda del giorno della settimana. Rispettivamente a ore “9” e ore “3”, ritroviamo le indicazioni retrograde di secondo fuso orario e di data.

I dischetti che indicano fasi lunari e “night and day” sono finementi decorati in smalto, in sintonia con l’alta gamma a cui appartiene Longines.

La scelta dell’indicazione delle ore è caduta sulle cifre romane, mentre sulla ghiera appaiono di cinque in cinque i numeri arabi che sottolineano i minuti.

Il quadrante finemente decorato in rilievo per ottenere l’effetto anti-riflesso, testimonia una grande visibilità rendendo adatto questo orologio veramente per tutti.

I quadranti disponibili sono il bianco ed il nero.

Affianco a questo splendido prodotto, viene proposta una versione city del quadri retrogrado del 2010, ora indossabile in ogni occasione.

 

Dolce Vita:

Con gli occhi ancora incantati dai nuovi Master Collection, giungiamo a pagina 8 del catalogo virtuale, dove troviamo una splendida interpretazione del Dolce Vita.

Questa Collezione che è entrata ormai di diritto tra i grandi classici dell’orologeria, è diventata un modello di riferimento, propone ora una versione bicolore in acciaio e oro rosa, anche con diamanti.

La linea sobria e delicata, le curve soffici e gli spigoli aggraziati, ben si accompagnano con lo stile delle testimonial che lo indossano.

 

Column Wheel Chronograph Record:

Arriviamo ora ad osservare una vera star di Basilea 2011.

La ruota a colonna vanta una delle più utili migliorie mai apportate ad un meccanismo cronografico.

Longines la interpreta con la proposta del cronografo all’8° di secondo, ottenuto con una geniale soluzione ottenuta applicando un’estensione alla lancetta dei secondi.

La lettura è divertente e originale, quanto precisa.

Le versioni sono tre, una in veste di cronografo manuale, e due da polso rigorosamente vestite con cinturino in coccodrillo.

Le due versioni da polso differiscono nel quadrante, nella prima è completamente nero, mentre la seconda mostra l’interno bianco e la ghiera nera.

 

Ladies Diamond Conquest:

Si tratta forse della sfida vinta tra le più difficile.

Longines è riuscita a trasformare in elegantissimo un orologio nato su base prettamente sportive.

Basta guardare il modello Conquest arricchito con settori di paveé in diamanti lungo tutta la ghiera esterna, o il quadrante in madreperla, con ore in diamanti, per rendersi conto che l’impossibile è stato raggiunto.

Una piccola modifica e … voilà, Conquest ritorna ad essere il più aggressivo degli orologi sportivi femminili.

La “piccola” modifica in effetti è piuttosto significativa: la ceramica high-tec, bianca o nera, va a decorare carrure e bracciale, lasciando in ghiera una striscia di diamanti che illuminano la cassa. Il quadrante in madreperla o nero conta sempre i 12 diamanti a indicare le ore.

 

Twenty-Four Hours:

Infine, last but not least, una vera chicca.

Negli anni ’50 Longines aveva prodotto un orologio in grado di visualizzare le 24 ore sul quadrante.

Era stato destinato ai piloti della Swissair, la Compagnia di volo di bandiera svizzera.

Lo stesso orologio, impreziosito dalle moderne tecnologie a riguardo del meccanismo, viene ora riproposto, vera manna per i collezionisti, in una serie limitata che andrà in consegna in autunno.

Sarà proposto in due versioni, una più antichizzante e probabilmente più aderente al modello storico, e l’altra, con data, più vicina ai gusti estetici attuali.

Il quadrante sarà solo e sempre nero.

Dopo aver osservato queste novità viene difficile pensare che Longines fallisca il suo tentativo di vivere un 2011 da protagonista.

Ci si può tenere sempre aggiornati sulle proposte e le novità di Longines anche su Enrico WordPress, su cui troverai un interessante sondaggio, sul blog tecnico della Gioielleria Cannoletta di Sanremo, o su www.gioielleriacannoletta.it dove potrai acquistare il tuo Longines originale, in tutta sicurezza.