La stagione di Sci Alpino, parte all’insegna di Longines

Parte la nuova stagione di Sci Alpino, durante la quale i migliori sciatori del pianeta si daranno battaglia fino al millesimo di secondo, per conquistare podio

Longines ancora una volta Time-Keeper ufficiale della Coppa del Mondo di Sci Alpino

e allori nelle varie discipline.

Anche quest’anno l’importante incarico di cronometrare i tempi e gestire i dati statistici è stato affidato a Longines, maison specializzata nella cronometria ad altissimo livello.

Le sofisticate apparecchiature che accompagneranno lo svolgimento della Coppa del Mondo, ci porgeranno in tempo reale risultati, distacchi, proiezioni e intertempi, calcolati con una precisione e un’accuratezza fino ad oltre il millesimo di secondo.

Ma Longines non assurge a ruolo di protagonista di questo Sport esclusivamente per le sue capacità tecniche e tecnologiche.

E’ stato presentato a Soelden (Austria) il nuovo premio “Longines Rising Ski Stars”, che sarà assegnato ai due più giovani partecipanti alle gare di

Coppa del Mondo, maschile e femminile.

Il premio, che consisterà in un “pacchetto” comprendente un trofeo, un orologio Longines e un assegno di Fr.Sv. 20.000,00, sarà assegnato a fine stagione.

La simbiosi che unisce Longines agli sport che necessitano un’accuratezza eccezionale nella misurazione dei tempi è quindi sancita anche dalla preoccupazione del brand svizzero circa il futuro di queste discipline, in quanto, come è evidente, questo riconoscimento incita i più giovani.

Questo prestigioso premio, come ha rimarcato durante la presentazione il Vice Presidente Vendite Internazionale di Longines Charles Villoz, si aggiunge infatti a quelli già istituiti per le giovani speranze di Tennis e di Equitazione, Sport nei quali il marchio è impegnato come Time-Keeper ufficiale.

L’iniziativa ha ricevuto il plauso da parte di Günter Hujara e di Atle Skaardal, rispettivamente Direttore della FIS Gare maschili e femminili di Sci Alpino.

Lo stesso Presidente della FIS, Gian Franco Kasper, in un’intervista, a commento dell’assegnazione a Longines del cronometraggio, ha ribadito: ” Con Longines sappiamo di essere in buone mani”.

Orologio simbolo della Stagione di Coppa del Mondo è il cronografo della Collezione Saint Imier con ruota colonna equipaggiato dal calibro L688.2, sviluppato in esclusiva per Longines dai laboratori ETA, che appartiene allo stesso gruppo del brand. La versione privilegiata è quella con fondo nero, nel diametro di mm. 41, con bracciale in acciaio, presente anche a catalogo con due diverse referenze, L2.752.4.52.6 e L2.752.4.53.6, che differiscono esclusivamente nell’opzione tra index e numeri arabi.

Ancora una volta Longines sarà al polso dei vincenti.