Longines e Roland Garros, la magia continua …

Prosegue la magica collaborazione tra il prestigioso torneo del Grande Slam di Tennis del Roland Garros di Parigi e Longines, suo affidabile Time-Keeping ufficiale.

Questa simbiosi sancisce le rispettive vocazioni di eleganza e di eccellenza.

Quest’anno, inoltre, una piacevole iniziativa rischia di coinvolgere i naviganti del web.

Longines ha approntato per l’occasione RolandGarros.Longines, un apposito sito web collegandosi al quale ci si può cimentare in una battuta attraverso un filmato interattivo che ci farà sentire protagonisti del Tennis. Non solo. E’ previsto infatti un ambitissimo premio per il più abile: un favoloso Longines della Collezione Saint Imier.

Questa fantastica linea creata da Longine e presentata alla recente Fiera di Basilea, è assurta infatti a simbolo orologiero della manifestazione, e verrà pubblicizzata in ogni espressione della grande kermesse tennistica.

Roland Garros, che ha visto quali protagonisti alcuni tra i più grandi tennisti Italiani, non ultima la testimonial Longines Francesca Schiavone, vincitrice nel 2010, è riconosciuto quale vero Campionato Mondiale su terra battuta, unico tra i grandi tornei della tradizione ad essere disputato su tale terreno.

I vincitori del Roland Garros passano di diritto nella virtuale “Hall of Fame” di questo sport, e sono ricordati tra le leggende del Tennis.

Longines sancisce quindi, anche quest’anno, la sua attitudine al mondo della sobria eleganza e della più fulgida tradizione, rinnovando con il suo stile e le sue proposte il trend dell’Orologeria Mondiale di alto livello.

Alla manifestazione saranno presenti tutte le più rappresentative personalità del mondo dello spettacolo e del Jet-Set, che saranno ospiti all’accueil Longines per i consueti prestigiosi break organizzati dal brand.

Il torneo potrà essere seguito in diretta anche con l’ausilio di una App rilasciata per l’occasione.

Nella fotografia a destra il modello Saint Imier cronografo automatico L2.752.4.53.6, in distribuzione nei prossimi giorni.

Roland Garros e Longines: un patto di classe.