Longines nuovamente Time-Keeper del Kentucky Derby

Per il secondo anno Longines, a testimonianza della prorompente crescita di immagine del brand nella sua scalata alla fascia del lusso orologiero, è stata scelta quale Time-Keeper del prestigiosissimo Kentucky Derby, disputato a Churchill Down (USA) il 6 maggio scorso, e giunto alla 138.a edizione, uno degli eventi maggiormente significativi del panorama dell’elegante mondo degli sport equestri.

La giornata è stata occasione per assistere, oltre che all’evento sportivo, anche ad un’elegantissima passerella di personalità e splendide signore.

Ospite d’eccezione la star del Tennis Spefanie Graf, accompagnata dal marito, anch’egli indimenticato campione tennista, Andre Agassi, entrambi testimonial Longines.

La gara, godibilissima per agonismo e combattività dei partecipanti, ha avuto un contorno di altissimo livello mediatico e partecipativo, ed è stata all’altezza delle molte attese, come dimostra la foto dell’arrivo, che ha visto il vincitore, il fantino Mario Gutierrez prevalere allo sprint sui rivali incombenti.

Ospiti della giornata sono state anche le bellissime Catt Sadler, personaggio televisivo molto noto negli States, e Jeannie Mai, nota stilista (rispettivamente a sinistra e a destra di Stefanie Graf nella foto), intervenute anche in relazione al Longines Kentucky Oaks Fashion Contest, concorso di moda organizzato da Longines in collaborazione con i patron della manifestazione.

A fare gli onori di casa erano presenti il Presidente del brand per gli Stati Uniti d’America, Sig.a Jennifer Judkins e Juan-Carlos Capelli, Vice-Presidente and Direttore Marketing Internazionale di Longines.

Un Dollaro USA per ogni partecipante è stato devoluto in beneficenza all’associazione della ricerca contro il cancro.

La simbiosi tra Longines e il Kentucky Derby è confermata dalla grande tradizione di entrambe, realtà nate nel XIX secolo, che hanno saputo mantenere il sapore di un tempo e rinnovarsi al punto di essere, ciascuna nel proprio campo, degli elementi rappresentativi e emblematici.

A testimonianza di ciò, Longines ha voluto che i premi elargiti per l’occasione fossero costituiti da esemplari appartenenti all’ultima Collezione presentata dal brand della clessidra alata, quei Longines St. Imier che costituiscono il ponte tra la tradizione secolare e l’attualità del marchio.