Prima Luna: il sorgere di un sogno

Con la Collezione Prima Luna, Longines ha confermato la sua attitudine all’eleganza.

La sobria e delicata linea della cassa si accompagna in modo quasi spontaneo al bracciale costruito secondo i canoni della simbiosi più evidente.

La scelta è vasta, all’interno di questa collezione, grazie alle diverse interpretazioni che la casa di St. Imier ha voluto dare.

La variante bicolore, con l’utilizzo del prezioso metallo all’interno del bracciale, voluto assolutamente al suo titolo principe 18 kt., da il tocco definitivo ad un gioiello che all’esordio in acciaio pareva insuperabile. Il vetro zaffiro lievemente curvato, come d’altronde il fondello, assicurano il primo una perfetta amalgama estetica con la perfezione del tutto, ed il secondo una portabilità delicata che consente all’orologio di sistemarsi sul polso in modo ergonomicamente perfetto, e permettendo al bracciale, la cui morbidezza rasenta quella della seta, di accomodarsi a cascata, cingendo il polso in un abbraccio uniforma.

L’aggiunta, nel modello che porta la referenza L8.112.5.83.6, del quadrante in madreperla, crea un piacevole contrasto tutto femminile con le ore stilizzate e la ghiera in oro.

Completo di data in corrispondenza del “3” e di impermeabilità a 3 atm., il Prima Luna non può che essere il compagno ideale, per ogni occasione, delle nostre signore.