Royal Ascot: il Roland Garros dell’equitazione

Per il 5° anno consecutivo Longines è stata designata come Cronometrista ufficiale del prestigioso Royal Ascot, la esclusiva gara equestre famosa nel mondo.

Quest’anno, la maison dalla clessidra alata, che ha come slogan “Elegance is an attitude” si è aggiunta ai Main-Sponsor del “Royal Ascot Fashion Show”, che avrà luogo al “Bessborough Restaurant”.

La presenza massiccia di Longines là dove sono di casa l’eleganza e la tradizione, certifica la vocazione della casa di St. Imier, che si muove a suo agio in quegli ambienti.

La cura e la raffinatezza dei suoi modelli, assolutamente apprezzati, è la medesima che la maison pone nelle sue relazioni pubbliche, e costituisce un vanto per Swatch Group, in un mondo sempre più distratto al bon-ton.

Il “Royal Ascot” ha beneficiato nel giorno della sua apertura, di una presenza di eccezione, l’artista Aaron Kwok, uno degli attori più popolari in Asia, che ha assistito, in qualità di Ambasciatore di Longines, all’inaugurazione dell’importantissimo evento.

Impeccabile nel suo Tait da cerimonia, giunto con la forma impone con la carrozza d’epoca e con l’immancabile Longines al polso, Aaron Kwok ha riscosso il successo che meritano la sua arte e la sua simpatia.

La manifestazione sportiva si concluderà, come tradizione, il sabato, quest’anno il 18 giugno, dopo aver catalizzato l’interesse di tutto il mondo dedito agli sport equestri e degli osservatori del costume.

Quella con il Royal Ascot potrebbe divenire una simpatica consuetudine per Longines, come lo è il Roland Garros.

Longines, Roland Garros e Royal Ascot, formano una squadra perfetta, per classe, eleganza, raffinatezza e stile.

Longines sempre protagonista dove impera la tradizione.

Le fotografie sono state tratte dal sito ufficiale di Longines