Orologi Sector in Cina.

Un evento, quello di Pechino, che ha visto la presenza del Presidente Massimo Carraro per promuovere il brand Orologi Sector nel continente asiatico e sopratutto in Cina.

Uno dei pochi paesi a trainare l’economia in una situazione generale di crisi, complessa e duratura, che ha bloccato il mercato mondiale; questo ha costretto molte aziende ha investire e riprogrammare nuove strategie, puntando sul Medio ed Estremo Oriente.

Orologi Sector in Cina

Orologi Sector in Cina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo dati ufficiali la crescita delle esportazioni dalla Svizzera nel corso del 2011 è stata più marcata ad Honk-Kong ed in Cina seguiti a breve distanza dagli Stati Uniti.

Questi tre paesi sono stati in questo periodo i principali importatori di orologi dalla Svizzera, con percentuali di poco superiori al 30%.

Da evidenziare la crescita degli States, mercato tradizionalmente di rifermento, a ridosso dei colossi asiatici.

Il Gruppo Morellato ha puntato sul brand Sector Orologi, in forte espansione, concentrando le sue forze sul marchio Compass, Oversize Dual Time e 600, scegliendo un testimonial popolare ed affermato come il climber Sun bi.

Noto per aver scalato l’Everest ma sopratutto riconosciuto dal cosumatore di riferimento locale.

Uno sportivo, affermato ed in linea con i requisiti che Sector No Limits richiede a chi lo rappresenta.

Morellato si pone come obiettivo una comunicazione diretta con il suo taget di riferimento, in un mercato completamente diverso dal nostro per gusto, mentalità e stile.

Un mercato vastissimo, dove la parte dei nuovi ricchi cresce ogni anno, con un margine di miglioramento molto ampio. 
I punti vendita sono 25 ma nel corso del 2013 diventeranno 50, un costante aumento finalizzato a presidiare con successo l’area più attiva e con prospettive positive per lo sviluppo globale.