Casio G-Shock GX-56-1AER.

Clicca l’immagine sottostante per vedere il video.

Oggi dedichiamo il ns.spazio ad un “corto” di Casio G-Shock.

Nelle vesti di Attore troviamo il Casio G-Shock GX-56-1AER che di certo non ha bisogno di presentazioni.

E’ stato il protagonista della scorso Autunno, simbolo di “Shock The World” (il Tour Europeo di Casio G-Shock)
e la Sua immagine ha rappresentato, per una intera stagione, il Mondo di Casio G-Shock.

Oserei dire “protagonista solo in Patria” visto che le Sue dimensioni XXL (quasi 56mm di cassa), se lo iscrivono quasi di diritto al Guinness dei Primati, hanno trovato pochi estimatori sul mercato.

Peccato perchè su Casio Gx-56-1ER non si sono concentrati solo gli sforzi in termini di comunicazione ma anche di tecnologia.

Antifango, Antipolvere per tradizione (ed obbligo) con i cuscinetti di GEL all’interno della cassa per aumentare la resistenza agli urti (in linea con il potenziamento della filosofia “shock absorber”) solo per ricordare una sola delle tante novità hi-tech.

La “Ergo-mud-resist” legata ai tasti ne è un’altra consentendo tasti morbidi al tatto senza precedenti.

Nessuna sbavatura di lavorazione, nuovi dettagli estetici alle casse con un cinturino che dimentica le scritte stampate per optare solo per quelle in rilievo e con una fibbia con il perno a vite (che non è cosa che si vede ogni giorno)

Ed, ultimo dettaglio, le scritte sul vetro ad accentuare un effetto 3D tanto di moda.

Magari qualcuno esclamerebbe “Che Sciupio per un modello difficilmente indossabile” ma credo che alla fine non sarà cosi!!

Ed allora non ci resta che dire “Casio G-Shock GX-56 insegna!”