Formula 1: la vocazione di Tag-Heuer nel WAH1011.BT0717

La prima idea che viene associata al prestioso marchio di St. Imier è quella della velocità, e la spiegazione è molto semplice: tutti i cronometraggi sportivi nei quali diviene fondamentale il calcolo del millesimo di secondo, sono affidati per lo più a Tag-Heuer.

Non tutti sanno che la fiducia posta sul brand ha determinato la nascita di una vera e propria sezione indipendente che si dedica esclusivamente al cronometraggio sportivo.

I macchinari utilizzati sono quanto di più avveniristico si possa immaginare, con un festival di foto-cellule, sensori e apparati elettronici in grado di “sezionare” il tempo.

In orologeria, questa vocazione si estrinseca in modellerie dedicate, e non ci si deve quindi stupire se “Formula 1″ diventa per Tag-Heuer anche il nome di una sua collezione.

Proprio per significare l’alta tecnologia adottata per i cronometraggi ufficiali, la Collezione Formula 1 è composta da orologi equipaggiati quasi esclusivamente a quarzo, che mantengono ovviamente tutte le caratteristiche di cura, precisione e selezione tipiche del brand.

Formula 1 presenta alcuni modelli veramente appetibili anche dal punto di vista estetico, con soluzioni di quadrante e funzioni sobrie ma efficaci per l’utilizzo.

Uno degli orologi più caratteristici, pur essendo un “solo-tempo” è certamente il modello WAH1011.BT0717.

Rigoroso nel suo look bianco e nero, non ammette altre intrusioni di colore.

La ghiera girevole assolutamente unidirezionale, invita all’abbinamento elegante index e contorno delle lancette, riempite queste ultime con materiale molto luminescente pur nell’ambito delle norme imposte dalle autorità svizzere.

Il logo Tag-Heuer, è circondato da iscrizioni (nere) che dichiarano marchio, collezione, resistenza ai 200 metri di profondità e la natura professionale dell’orologio.

Il marchio è inciso e colorato (nero) anche sulla parte esterna della cassa.

Alcune particolarità rendono il WAH1011 unico, e sono l’insieme di pVD nero a protezione della nera corona a vite leggermente sovradimensionata per un miglior utilizzo anche con guanti da gara, e la scacchiera che ricorda la bandiera di fine corsa incisa su una metà del fondello a vite.

In laboratorio l’orologio viene severamente testato per resistere fino alla pressione che si raggiunge ai 200 metri di profondità subacquea.

Il vetro non può essere altro che uno zaffiro.

Anche il cinturino in caucciù è personalizzato, non solo nel design ma anche per riportare il marchio da entrambi i lati della cassa.

La sorpresa assoluta è il prezzo, che con il valore di €. 640,00 ne fanno un vero e proprio entry-level nel mondo dell’Orologeria che conta.