Il Museo di Longines (4.a parte)

Gli sportivi saranno interessatissimi a questa 4.a puntata della rubrica “Il Museo di Longines”, che, attraverso le parole di Walter von Känel, Presidente di Longines, tratta del Cronometraggio, mansione che il brand ricopre con successo e pieno gradimento di Federazioni Sportive, da anni.

Possiamo assistere al filmato semplicemente cliccando sull’immagine:

 

La tradizione legata agli sport agonistici di Longines nasce nei primi anni del XX secolo e si rinnova sistematicamente in virtù della grande affidabilità degli strumenti utilizzati.

Longines è attualmente Time-Keeper di numerose Federazioni Internazionale e assume la responsabilità di decretare risultati agonistici di estrema valenza sia sportiva che di costume.

Il grande circo della Coppa del Mondo di Sci Alpino, infatti, si affida esclusivamente ai verdetti decretati da Longines, per ufficializzare dati e risultati.

E’ recente la notizia della scelta clamorosa da parte della FEI, la Federazione Internazionale di Sport Equestri, la quale ha interrotto la collaborazione con Rolex, per aprirne una con Longines, firmando un contratto record di 10 anni.

Attraverso gli studi per migliorare questo servizio altamente responsabilizzante, i tecnici di Longines traggono gli spunti per incrementare la grande qualità del brand, che è divenuta quindi una delle marche più dinamiche e considerate dell’intero panorama orologiero.

Ne sono di esempio le ultime collezioni Saint-Imier e Heritage, all’interno delle quali spiccano, tra l’altro, i cronografi con ruota colonna rispettivamente orologi simbolo di Sci, Equitazione e del famoso Roland Garros di Parigi, Torneo di Tennis del Grande Slam.