Longines Belle Arti, l’espressione della bellezza

Longines si è ampiamente caratterizzato nel mondo dell’Orologeria per la sua chiara vocazione all’eleganza.

Questa sua peculiarità si estrinseca mediaticamente attraverso il fortunato slogan: Elegance is an attitude”.

Per meritare, però, il consenso del pubblico, gli slogans non sono sufficienti!

Longines ha conquistato questa sua immagine con i fatti: collezioni sobrie e di classe, forme aggraziate, mai fuori da linee o troppo eccentriche, design allo stato dell’arte.

E’ quindi logica la conseguenza di creare una Collezione che all’Arte, quella con la “A” maiuscola, ispiri le sue forme.

Nasce da qui la Collezione “Belle Arti”, che consacra il matrimonio di fatto che già esisteva da sempre tra Longines e l’espressione artistica più pura.

Assistiamo al bel filmato esplicativo cliccando sull’immagine qui sotto:

  

Come abbiamo visto, i modelli della linea esaltano i dettagli, con abbellimenti estetici anche nelle parti che spesso sono esteticamente trascurate dai designer.

La stupenda decorazione laterale della carrure, che ricorda tratteggi o, nello stesso tempo, sfumature pittoriche, serve da interprete per entrare nel mondo sensibile in cui la collezione ci trasporta.

Spesso in abbinamenti audaci,come ne caso del modello L2.194.0.83.8, che all’ormai abituale ma un tempo strano connubbio tra acciaio e diamanti, associa un cinturino jeans che rafforza l’immagine di eleganza anzichè ammorbidirla.

Oppure nella scelta cromatica del cinturino in struzzo del modello L2.501.4.73.9 che esprime in senso classico il gusto moderno della classe.

Le ore, disegnate a china sul quadrante, ricollegano alla tradizione del brand, che affondano le radici nell’800.

Il quadrante stesso ha qualcosa di metallico e quindi di retrò, effetto piacevolmente rinforzato dalla disposizione quasi decò delle indicazioni dei minuti.

Longines Belle Arti: omaggio alla bellezza.