Orologi Timex e la Sua Storia.

La Storia di Orologi Timex. Prima Parte.

Nella seconda metà del XIX secolo negli Stati Uniti un’ azienda nota come la Waterbury Clock produce su larga scala orologi da tavolo e da parete rifacendosi allo stile dei più preziosi e lussuosi modelli di provenienza europea.

Così facendo la dinamica  azienda americana rende accessibile alla classe operaia un prodotto di indubbio richiamo ma notoriamente proibitivo per le disponibilità di molte famiglie.

La Waterbury Clock sorge e si sviluppa nel Connecticut, lungo la valle del fiume Naugatuck dove operano già altre aziende specializzate nella produzione di orologi, tanto da essere nominata la “Svizzera Americana”.

Orologi Timex Vintage

Orologi Timex Vintage

Nel 1880 la sua gemella Waterbury Watch produce il primo orologio da tasca economico che in poco tempo conosce un successo inaspettato.

Operano al suo interno lavoratrici abili ed operose la cui abiltà e destrezza verrà riconosciuta in tutto il continente.
Gli orologi da tasca si affermano velocemente negli Stati Uniti  ed in Europa.

All’inizio del ’900 il piu’ imporante distributore di orologi Robert H. Ingersoll collabora con la Waterbury per diffondere in America l’orologio da tasca “Yankee”, il primo a costare solo un dollaro. Vent’anni dopo lo Yankee diventa con 40 miloni di pezzi venduti l’orologio più venduto al mondo e nello stesso tempo l’orologio che ha reso famoso il dollaro nel mondo.

Durante la Grande Guerra l’esercito statunitense richiede alla Waterbury la conversione della produzione di orologi da tasca in orologi da polso per i propri soldati impegnati al fronte.

Nel 1930 la popolarità crescente di un fumetto convince la l’azienda a produrre il primo orologio di Topolino sotto licenza esclusiva della Walt Disney; accade in un periodo fortemente depressivo per l’economia americana e nonostante ciò vengono venduti 2 milioni di pezzi ad un prezzo di 1,5 dollari.

Ai giorni nostri questi simpatici segnatempo ideati per un pubblico di giovanissimi sono diventati dei veri oggetti di culto rendendoli decisamente costosi.

Con l’avvento della Seconda Guerra Mondiale l’azienda assume un nuovo nome U.S. Company converte la produzione a scopo bellico mettendo a disposizione la sua conoscenza ed esperienza per la produzione di timer di elevata qualità per l’artiglieria e per la contraerea.

Forte dell’esperienza maturata con la ricerca e lo sviluppo delle tecniche di produzione di massa durante la guerra, la U.S Time porta in produzione il primo movimento meccanico al mondo economico ed affidabile che prenderà il nome di Timex  

(continua)