Perchè un blog dedicato a Tag-Heuer

Attualmente, nel mercato dell’Orologeria alcuni brand dimostrano un particolare dinamismo ed una positiva aggressività nella ricerca della visibilità, nonché una notevole attenzione alle esigenze dell’utente finale.

E’ innegabile che queste siano caratteristiche facilmente riferibili a Tag-Heuer, la quale, in contro-tendenza con il temuto periodo di crisi che l’economica mondiale sta vivendo, incrementa sforzi e investimenti, puntando apertamente sul proprio prodotto e sul proprio futuro.

La creazione nel 2010 di un proprio calibro di manifattura è stata interpretata dagli osservatori come una vera e propria dimostrazione di potenza.

Ma il calibro 1887 è solo la punta dell’iceberg di una vitalità che Tag-Heuer sta palesando ormai da anni.

Non dementichiamo che la casa guidata da Jean Christophe Babin, ha portato a termine il progetto “Monaco V4″, primo orologio al mondo che si avvale della trasmissione a cinghie, e conta attualmente tra i suoi “concept watch” il 360, calibro in grado di raggiungere le 360.000 oscillazioni.

Queste e molte altre notizie, unite alla presentazione delle collezioni e delle novità di mercato, saranno oggetto di questo post, che, mi auguro, possa trovare spazio tra i preferiti del vostro browser.

Termino, porgendo il benvenuto più cordiale ai tutti i visitatori.

Enrico Cannoletta.