Il favoloso Monaco V4

Non sarebbe un blog dedicato a Tag Heuer se non dedicasse un blog alla più rivoluzionaria
soluzione tecnica presentata sul mercato orologiaio negli ultimi decenni.
Ci si riferisce naturalmente al mitico Monaco V4.
Inserito nella cassa Monaco-like, da cui il prestigioso “cognome”, il V4 è il primo e fino ad
oggi unico orologio la cui trasmissione è affidata a cinghie.
Nel meccanismo si evidenziano 4 “cilindri” che fungono da perni per lo scorrimento delle
cinghie.
Il progetto è stato “coccolato” e curato per anni dagli ingegneri di Tag-Heuer,  ed è stato
portato a compimento, a livello di concept-watch, già qualche anno orsono.


Solo nel 2010,  però, in occasione del 150° anniversario della fondazione di Heuer, l’orologio è stato realizzato e commercializzato, seppur in una serie
limitatissima e numerata di 150 pezzi, inseriti nella loro cassa in platino a 950 millesimi di titolo.
Basta guardarlo attraverso il vetro zaffiro che lo pretegge, per accorgerci quanto questa
realizzazione abbia rivoluzionato la disposizione classica del ruotismo.
Le fini ma sostanziose cinghie in carbonio, dentellate, fanno bella mostra della loro presenza
e del loro “lavoro”. Lo spessore di tre di esse è di mm. 0,07 per un’altezza di mm. 0,25.
Nonostante le loro dimensioni sono in grado di sopportare un carico di g. 190. Le altre due
sono alte mm. 0,5 ed hanno uno spessore di mm. 0,15. La loro capacità di carico arriva
addirittura a kg. 1,300.
Anche il sistema di ricarica, l’automatico, è stato completamente rivisto: la tipica massa
oscillante dal movimento circolare, è stata efficaciemente sostituita da una massa compatta in tungsteno che si muove sull’asse verticale su grimagliera. Garantisce 42 ore di riserva di carica.
Il V4, in piena sintonia con il suo nome, dispone dei 4 cilindri disposti a V, con un’inclinazione di 13°.
L’orologio si avvale di bilancere anulare a 3 bracci, in glucydur, capace di un’oscillazione di 28.800 alternanze/h. La racchettiera consente la regolazione della marcia oraria attraverso una vite eccentrica.
Particolarissima e molto piacevole, sullo sfondo scheletrato, la presenza della piccola lancetta dei secondi a ore “4″.
Le dimensioni sono all’insegna della più comoda portabilità, essendo di mm. 39 x mm. 48,9.
E’ possibile prenotarlo, se si ha la fortuna di essere nella lista dei primi 150 richiedenti, al prezzo di Fr. Sv. 100.000,00.