Il nuovo Tag-Heuer Link Calibro 6

Un nuovo modello arricchisce il catalogo di Tag-Heuer, costellato, specialmente negli ultimi tempi, da clamorosi successi.

Il nuovo Link Calibro 6 sembra anch’esso destinato ad un importante riscontro da parte del pubblico, in quanto in possesso di tutti gli ingradienti per affermarsi.

La linea vincente di Link, con le sue forme decise eppure morbide, in perfetta armonia con il gusto attuale, viene integrata con l’utilizzo di un calibro che non ha mai tradito le aspettative.

Il fattore estetico risulta, come sempre nelle modellerie della maison, estremamente curato, e, questa volta, aiutato dalle eleganti linee verticali accennate sul quadrante, che sembrano disegnate per evidenziare la pulizia dello sfondo del contatore dei secondi posto a ore “6″, su cui campeggia fieramente l’indicazione del calibro.

Il logo della casa è applicato a mano, e gli index sono finemente sfaccettati.

WAT2110.BA0950 (questo è il suo nome ufficiale) monta ben due vetri in zaffiro, di cui, quello posteriore applicato per rendere visibile il prestigioso meccanismo.

Il Calibro 6 infatti possiede delle caratteristiche tecniche ed estetiche di rilievo.

La massa oscillante, con il suo fissaggio cntrale ad anello slittante, è finemente lavorata con decorazione “Cotes de Geneve”, e garantisce, grazie anche alla resa tecnica e grande scorrevolezza del ruotismo, una riserva a piena carica di 44 ore.

Il diamentro di mm. 26,2 di questo calibro (l’orologio misura mm. 40), lo rende tra i più portabili del panorama orologiero. I 27 rubini di cui dispone e la capacità di oscillazione a 28.800 alternanze del suo bilanciere, completano l’opera.

Tutti le caratteristiche fino a qui elencate corrono il rischio di far dimenticare quello che ad un esame visivo balza invece immediatamente agli occhi: la grazia e la bellezza della linea determinata da uno dei bracciali meglio riusciti in Orologeria, e che personalizza in modo perentorio la Collezione: il Link.