Mikrograph 1000 ancora premiato.

Dopo il trionfo riscosso in occasione del “Alta Relojeria Mexico Award”, come riferito nell’articolo pubblicato dal nostro blog, il Mikrograph 1000 di Tag-Heuer ha conquistato l’ambito titolo di “Orologio Sportivo dell’anno” al “Grand Prix de L’Horlogerie de Genève”.

Assistiamo al video della premiazione cliccando sull’immagine qui sotto.

 

Il riconoscimento ottenuto è uno dei più prestigiosi premi al mondo assegnato in passato esclusivamente a prodotti che sono divenuti dei “mostri sacri” dell’arte orologiera universale.

Questa premiazione non giunge inaspettata vista l’alta valenza tecnologica espressa con la creazione di questo movimento che ha quasi dell’incredibile.

Per raggiungere infatti l’accuratezza nella misurazione del millesimo di secondo con un orologio meccanico, e per di più, di indicarne il risultato utilizzando una lancetta centrale, Tag-Heuer ha dovuto raddoppiare i bilancieri e affidare ad uno dei due il gravoso compito di oscillare a 3.600.000 alternanze.

Si tratta di una tecnice innovativa in assoluto che ha impegnato i tecnici della maison per anni, non solo nella ricerca, lo studio e la realizzazione, ma anche nella scelta dei materiali più adatti a reggere il ritmo imposto dalle performance ricercate.

Non si sono ancora spenti gli echi della presentazione sul mercato dell’appetibile ed esclusivo Mikrograph 100, attualmente prenotabile in Italia al prezzo di €. 40.000,00 che già Tag-Heuer ha sorpreso il mercato presentando questo nuovo concept-watch, del quale non si conoscono ancora prezzo e data di lancio.

Dopo il Monaco V4, primo orologio meccanico al mondo con trasmissione a cinghie in carbonio, e in attesa del Pendolum, primo orologio meccanico al mondo a moto magnetico perpetuo, il Mikrograph 1000 si colloca nell’Olimpo delkl’altissima tecnologia orologiera di ogni tempo.