Monaco 24, Tag-Heuer rilancia, ma in edizione limitata

Il successo è così importante da indurre Tag-Heuer a creare una nuova versione del Monaco Twenty-four.

Possiamo infatti ammirare nelle vetrine dei depositari del brand di La Chaux de Fonds il nuovo CAL5112.FC6298, equipaggiato con il calibro 36, derivato dalla base del leggendario El Primero, che caratterizzato numerose collezione Daytona di Rolex.

Questa nuova versione presenta i quattro ammortizzatori angolari che ne caratterizzano estetica e prestazioni, collocate al massimo della protezione agli urti (Antishock Dinamico Avanzato).

L’estetica curata in modo maniacale, con un’alternanza e abbinamento di colori molto delicati e sobri, i quali esaltano i tocchi cromatici in arancione dei quali la lancetta dei secondi cronografica centrale rappresenta l’apoteosi.

Le dimensioni sono un’altra vittoria estetica, contenute in mm. 40,5, e quindi solo mm. 1,5 superiori rispetto al Monaco tradizionale.

Il colore predominante è il grigio, sfruttato in tutte le sue nuances, accompagnate sul quadrante da 6 vere viti metalliche con scopi funzionali oltre che decorativi.

Nella parte superiore del quadrante appaiono nell’ordine il numero 24, tributo alla famosa gara di Le Mans, il nome della collezione Monaco e il logo della maison, in versione monocromatica.

La data appare in un’apertura ad arco collocata in corrispondenza di ore “6″, di cui il numero significativo è quello centrale, tra i tre visibili sull’elegante sfondo nero.

Gli altri due contatori, per i secondi orari e i minuti cronografici, sono muniti di un’innovativo sistema trasparente.

Il fondello, rigorosamente a vista per mostrare il prestigioso movimento e il sistema brevettato anti-urto “ADA”, è serrato attraverso 4 viti.

Soffermiamoci ora proprio sul mitico calibro che equipaggia questa splendida creazione di Tag-Heuer. Il Calibro 36 consente al suo bilanciere di oscillare a 36.000 alternanze orarie, ha un diamatero di mm. 30, conta ben 31 rubini, mentre la sua riserva di carica arriva a ben 50 ore.

CAL5112.FC6298 è in tiratura limitata e ogni esemplare è munito della prestigiosa certificazione C.O.S.C. rilasciata dal Centro Cronografico Svizzero solo a quegli orologi che superano costosi e impegnativi test che ne misurano affidabilità, precisione e resistenza, anche in condizioni estreme.

Siamo quindi di fronte ad un’altra proposta epocale di Tag-Heuer, che ancora farà la disperazione dei collezionisti o degli appassionati che non sono riusciti ad accapparrarsela.