Tag-Heuer CAH1010, un cruscotto al tuo polso

Sono infiniti i riferimenti e innumerevoli le attinenze che legano Tag-Heueral mondo dei motori, dai nomi delle sue collezioni (Monaco, Carrera,

Tag-Heuer CAH1010.BA0854

Silverstone, Monza, Formula 1, ecc.), fino ai cronometraggi prestigiosi (Formula 1, Sci Alpino, e altro), passando attraverso partnershipo e collaborazioni con eventi di carattere sportivo ad altissimo livello e personaggi e piloti del jet-set motoristico.

Con la creazione dell’ultima collezione Formula 1, Tag-Heuer ha voluto legare il proprio look in modo ancora più esplicito all’Automobilismo.

Ne è un esempio il nuovo cronografo CAH1010.BA0854, il cui quadrante ricorda in modo inequivocabile il cruscotto dell’auto, con relativo tachimetro.

Si tratta infatti di un cronografo a 1/10 di secondo a tre contatori, dei quali quello disposto a ore “6″ e relativo proprio al decimo di secondo, offre l’immagine del contachilometri dell’auto.

Geniale la collocazione degli altri due contatori, i quali si lasciano da questo sovrapporre, mentre a ore “12″ campeggia in un delizioso contrasto cromatico la gran data.

L’indicazione tachimetrica, non poteva mancare, ed è infatti visibile sul rehaut, e aiuta a misurare la velocità oraria dai 60 ai 400 kmh.

Subacqueo fino a 200 metri, CAH1010.BA0854, appartiene a quel genere di orologi destinati ad essere indistruttibili.

Ne creano questa fama la corona e il fondello a vite, arricchiti e protetti da guarnizioni o-ring in silicone di altissima qualità, uniti al vetro zaffiro trattato in anti-riflesso.

La ghiera unidirezionale, in PVD nero, riporta le indicazioni dei minuti, rendendola utile per gli sport in immersione.

Anche i pulsanti, le parti a protezione della corona, e quest’ultima stessa sono in PVD nero.

A proposito della corona, occorre aggiungere che è leggermente sovradimensionata, per poterne consentire un agevole utilizzo anche indossando i guanti da pilota.

Il suo diametro di mm. 44 lo rendono un orologio maschio, ma perfettamente portabile nell’ambito di un utilizzo sportivo-elegante.

Ma quel che più interessava i designer di Tag-Heuer, era ribadire, con questo modello, la simbiosi che accomuna il brand agli sport dell’alta velocità, come quella delle innovazioni del brand, che si susseguono a ritmo vertiginoso.

Mi pare proprio che con CAH1010.BA0854, abbiano colto nel segno.