Orologio Timex Ironman Dual Tech 42 Lap T5K404.

Sportivo, Tecnologico e Moderno di Andrea Trinca

Ad un occhio poco attento l’involucro in cartone di Timex può sembrare un po’ troppo sotto le righe, ma è stato voluto così per ridurre l’impatto ambientale per le future generazioni.

Come al solito troviamo l’orologio su di un piccolo espositore in plastica, con foglio d’istruzioni riposto nel basamento.

Timex T5K404

Timex T5K404

In queste settimane ho avuto modo di utilizzare e testare diversi prodotti Timex. Questo, se pur semplice e senza particolari funzioni, è uno tra i miei preferiti. Orologio decisamente sportivo, un modello multifunzione con possibilità di lettura sia analogica che digitale, disponibile in diverse varianti di colore sia della cassa che del cinturino.

Il layout è abbastanza tradizionale, con corona di regolazione e 2 pulsanti sul lato destro, 2 pulsanti sul lato sinistro. Il quadrante è sempre chiaro, leggibile e quando non vengono utilizzate le funzioni supplementari come ad es. il cronometro, la parte digitale può essere spenta tenendo premuto il pulsante start/stop; in questo modo l’orologio sembra quasi un modello completamente analogico.

Se si rinuncia invece a questa particolarità, è possibile impostare ben 3 diversi fusi orari; due vengono visualizzati contemporaneamente sul display, ora digitale ed ora analogica (impostabile separatamente tramite corona ad ore 3); premendo il pulsante lap/reset in modalità time, si passa poi dal T1 al T2, cioè dal primo al secondo orario impostato sul display digitale.

La cassa è in acciaio inox diametro 44mm, molto robusta, consistente ed impermeabile fino a 10 atm, sempre, come nella maggioranza dei dispositivi, se non vengono premuti pulsanti in acqua.

Il peso è leggermente superiore alla media del marchio, ma senza essere fastidioso nell’uso quotidiano: anzi, risulta molto confortevole, soprattutto nelle versioni con cinturino in resina. A mio parere il cinturino in acciaio, anche se più duraturo, si addice poco a questo modello.

Le cose cambiano invece durante l’utilizzo agonistico: il peso potrebbe diventare un problema durante la corsa (solitamente i modelli running sono parecchio più leggeri). La distanza tra le anse è di 22mm, i cinturini sono robusti, confortevoli ed ovviamente waterproof.

Ottima come sempre l’illuminazione INDIGLO , attivabile premendo il pulsante set/indiglo, che illumina perfettamente il quadrante in tutte le condizioni.

Analizziamo ora le principali funzionalità. L’utente dispone di un cronografo a 24 ore con funzione lap o split che memorizza fino a 42 tempi. Troviamo poi la funzione recall, che permette di richiamare i dati memorizzati.

Abbiamo inoltre 3 timer per il conto alla rovescia impostabili separatamente e 2 sveglie impostabili su due diversi fusi orari, giornalmente oppure per una data predefinita .

Ritengo che questo sia un prodotto molto buono, dal design moderno, dedicato agli sportivi ma utilizzabile da tutti, anche tutti i giorni. La dotazione è di buon livello. Ottimo il rapporto qualità-prezzo ed anche il feedback che restituisce una volta indossato.

Unico neo rispetto alla più blasonata concorrenza: la mancanza di alimentazione solare, anche in funzione del rispetto verso l’ambiente mostrato nel creare una scatola a basso impatto.

Dal mio punto di vista se Timex si muovesse in questa direzione potrebbe creare dei segnatempo praticamente perfetti.