Orologio Timex IronMan Sleek 150 LAP T5K507 e l’Orologio Timex IronMan HRM Target Trainer T5K545.

Questa volta analizziamo in contemporanea due orologi, l’Orologio Timex IronMan Sleek 150 LAP T5K507 e l’Orologio Timex IronMan HRM Target Trainer T5K545 .

Ad un primo sguardo si presentano con forma quasi identica, il primo è un cronometro con possibilità di memoria di 150 tempi, mentre il secondo permette di memorizzarne 200 ed in più è un cardiofrequenzimetro con funzioni completissime e, fascia cardio inclusa nella confezione.

Orologio Timex IronMan Sleek 150 LAP T5K507

Orologio Timex IronMan Sleek 150 LAP T5K507

Tutti e due sono dotati di TAP SCREEN TECNOLOGY, che permette di gestire le funzioni specifiche dell’orologio (chrono, timer , interval timer) con un semplice “colpetto” al display.

Questa funzione assieme ai vari allarmi sonori ( che approfondiremo più avanti ), permette di utilizzare l’orologio senza distrazioni e, cosa da non trascurare, non obbliga a premere i tasti in eventuale presenza di acqua, così da non compromettere l’impermeabilità. 

La sensibilità dello schermo può essere settata su tre livelli, in base al tipo di sport praticato.

L’unica nota negativa è che nell’utilizzo outdoor, si può urtare accidentalmente il display fermando la misurazione dei tempi, anche se ciò è accompagnato da un allarme sonoro abbastanza udibile.

Le dimensioni della cassa rendono questi dispositivi adatti soprattutto ad un utenza maschile.

Cassa e cinturino sono in resina con fibbia ad ardiglione in acciaio inox, il peso è veramente contenuto e nonostante le dimensioni il feedback al polso è eccezionale.

Orologio Timex IronMan HRM Target Trainer T5K545

Orologio Timex IronMan HRM Target Trainer T5K545

Il display, di grandi dimensioni, è sempre ben leggibile anche se, soprattutto nel caso del cardiofrequenzimetro, a volte un po’ affollato di dati. L’illuminazione INDIGLO è ottima come sempre.

Analizzando le funzioni troviamo: cronometro, che presenta anche la funzione di misurazione del passo per tempo bersaglio, cioè cronometra e memorizza gli allenamenti e restituisce all’atleta un feedback in tempo reale, in modo da poter regolare il passo in base ai risultati che si vogliono ottenere.

Quando l’atleta supera o scende sotto i tempi bersaglio (impostabili), segnali acustici lo avvisano, non costringendolo a guardare continuamente il display.

Segnali acustici lenti stanno ad indicare che si è al di sotto del passo desiderato, segnali rapidi che, al contrario, si va troppo forte, mentre un singolo segnale significa che si stanno rispettando i tempi.

In contemporanea anche il display visualizza le performance mantenute.

Nel caso del Cardiofrequenzimetro si possono registrare fino a 200 giri in 3 allenamenti. In questa modalità la riga centrale del display può essere impostata per visualizzare diverse informazioni. Inoltre, se si utilizza la fascia cardio sono presenti, sempre in questa schermata, altre informazioni specifiche, anche in questo caso personalizzabili.

Troviamo inoltre il timer di idratazione e nutrizione  che funziona in parallelo con il cronometro.

Abbiamo poi (sempre per il Cardiofrequenzimetro) la possibilità  di controllare il recupero della frequenza cardiaca.

Grazie a questo strumento possiamo tenere sotto controllo efficacemente eventuali affaticamenti e, in caso interrompere l’allenamento. Si basa sul principio che più si è allenati e più la frequenza cardiaca ritorna velocemente a livelli bassi, il monitor registra le variazioni nel corso di 5 periodi preimpostati  e segnala i valori.

La funzione recall ci permette di visualizzare un completo diario degli allenamenti per data, fatti usando la funzione cronometro. In questa modalità si possono inoltre bloccare gli allenamenti, in modo che non vengano sovrascritti automaticamente dagli allenamenti più recenti.

 Il timer ad intervalli permette di semplificare i complessi allenamenti ad intervalli, nel caso del modello T5K507 ci sono tre programmi con un massimo di 16 intervalli ciascuno, mentre il modello T5K545 dispone di due programmi con 8 intervalli per programma. Sono inoltre stati aggiunti dei contrassegni per aiutare l’atleta a verificare che intensità dovrebbe mantenere durante l’allenamento.

Non manca poi il classico timer per conto alla rovescia con ripetizione impostabile.

Per entrambi i modelli possono essere impostate un massimo di 3 sveglie, quando una di queste è attiva appare un’icona sul display.

Questi orologi sono semplici ed abbastanza intuitivi da utilizzare, le funzioni sono complete e ben spiegate nei libretti d’istruzioni. Confortevole e ben fatta la fascia cardio con sensore asportabile per il lavaggio. Il design è, a parer mio, particolarmente azzeccato, per un uso prettamente sportivo.

Ottimo il trinomio qualità – tecnologia – prezzo, che fa di questi Orologi Timex un buon punto di partenza per molti sportivi.  Voto 7,5 +

Autore Andrea Trinca