Cambio Pila Tissot T-Touch.

ULTIMA ORA: Una indicazione che traccia una riga sul passato e fa chiarezza sul Cambio Pila degli Orologi Tissot T-Touch. Leggete Qui: http://www.orologicamente.it/tissot/cambio-pila-tissot-t-touch-3/

il Cambio della Pila ad un Tissot T-Touch ed il parere di Carbone Gioielli.

Buongiorno a tutti, mi chiamo Fabrizio e lavoro in un negozio Concessionario Tissot.

Ho letto con interesse i post finora inseriti e ritengo che i problemi relativi al cambio pila del Tissot T-Touch I (l’Original) siano dovuti, in alcuni casi, ad incomprensioni tra il cliente ed il personale delle Gioiellerie.

Quando quest’orologio necessita del cambio pila, dopo diversi anni (su questo modello la pila ha una durata eccezionale, normalmente su orologi multifunzione di altri marchi è da sostituire dopo max. 1-2 anni.) al proprietario del Tissot T-Touch ed al Concessionario Tissot si presentano diverse possibilità.

un Collega all'Opera

un Collega all’Opera

 

L’invio dell’Orologio all’Assistenza Ufficiale Tissot indicando il lavoro richiesto, che può essere:

1. Il cambio pila, in questo caso verrà inserita una pila nuova e verificata l’impermeabilità.

2. Il servizio parziale, con cambio pila, e ripristino dell’impermeabilità mediante sostituzione della corona, del tubo corona, dei pulsanti e di tutte le guarnizioni.

3. Il servizio completo, con in più rispetto all’intervento precedente la sostituzione del movimento completo.

Verrà eseguito il lavoro richiesto e solamente nel caso in cui l’orologio non superi i controlli verrà proposto un intervento più oneroso.

Ad esempio se è stato richiesto l’intervento 1 e l’orologio non supera la prova impermeabilità verrà proposto
l’intervento al punto 2. Qualora invece l’orologio non funzioni correttamente verrà proposto l’intervento al punto 3.

In quest’ultimo caso viene offerta la possibilità della sostituzione a pagamento (pari alla metà del prezzo di vendita) del Vostro Tissot T-Touch I con il modello equivalente della serie Tissot T-touch II.

Fermo restando che si può sempre dire di no al preventivo presentato. I tempi per questi interventi sono di poche settimane 2-4.

I costi sono quelli consigliati dalla Casa Madre a cui vanno aggiunte spese varie di gestione, spedizione, assicurazione e trasporto, sostenute dal negozio.

La sostituzione della pila effettuata dal negozio, oppure affidata ad un laboratorio specializzato esterno di sua scelta, diverso dall’assistenza ufficiale.

L’intervento prevede la sostituzione della pila al litio CR 2032 scarica con una di ottima qualità, adatta all’uso (non è vero che le pile sono proprio tutte uguali, quelle per orologeria sono prodotte da fabbricanti con esperienza decennale nel settore, di durata controllata, e protette contro le perdite d’acido e nonostante questo non costano molto di più di quelle prodotte per calcolatrici o gadget vari.), la sostituzione della guarnizione (O-ring) del coperchio batteria, o perlomeno la pulizia, la verifica delle condizioni ed l’ingrassaggio di quella vecchia, la regolazione della posizione iniziale delle lancette, l’impostazione dell’ora e data esatte ed il controllo del corretto funzionamento dell’orologio.

La verifica dell’impermeabilità normalmente non viene effettuata, perché se le operazioni sopra descritte sono svolte a regola d’arte l’orologio ha la medesima impermeabilità che aveva prima di essere aperto.

Mi spiego meglio, se era impermeabile immediatamente prima di essere consegnato al negoziante, continuerà ad esserlo, il fatto che fosse impermeabile da nuovo non significa comunque che lo sia ancora dopo diversi anni d’uso, soprattutto perché le guarnizioni dei pulsanti si consumano con l’uso, e normalmente non vengono controllate o sostituite con il semplice cambio pila.

Se si desidera che venga controllata l’impermeabilità generale dell’orologio va chiarito al momento della consegna dell’orologio al negozio e comporta un aumento dei costi e dei tempi.

In ogni caso bisogna ricordare che il Tissot  T-Touch I (Original) è stato progettato e costruito con un’impermeabilità pari a 3 bar – 30 metri, che per la normativa internazionalesull’impermeabilità degli orologi (ISO 2281) significa sufficiente a resistere alla pioggia, agli schizzi accidentali a bassa pressione (es. lavaggio delle mani), NON alla
doccia o al nuoto o peggio le immersioni.

I tempi variano a seconda che il lavoro sia effettuato all’interno del negozio (in questo caso potrebbe anche bastare ½ giornata), oppure sia affidato ad un orologiaio di fiducia.

I costi sono inferiori a quelli da affrontare nel caso dell’invio dell’orologio all’assistenza della Casa Madre, ma sicuramente superiori ai 2-5 euro indicati in alcuni post precedenti, sempre che si richieda una certa professionalità e non si vogliano rischiare brutte sorprese.

CARBONE GIOIELLI
Corso Nizza, 12
12100 CUNEO
+390171692770