ETA G10.961. Il Cuore di Tissot Couturier GMT.

Presentazione di un nuovo movimento GMT.

Nella sua storia, da più di 150 anni Tissot ha sempre avuto una certo riguardo nei confronti degli orologi dotati di due o più fusi orari.

Già nel lontanissimo 1853 Tissot aveva creato un orologio che riportava due ghiere raffiguranti due ore: una romana e una turca.

Tissot Couturier GMT Crono

Tissot Couturier GMT Crono

Nel 1953 comparve sulla scena il modello Tissot Navigator, modello con movimento automatico dotato di 24 fusi orari, predecessore del più recente Tissot Navigator 3000 apparso sul mercato nel 2004. Esso utilizza la tecnologia tattile, estremamente innovativa, in grado di indicare l’orario di 150 città di tutto il globo.

Ora Tissot è pronta a lanciare un nuovissimo movimento GMT, l’ETA G10.961, estensione del conosciuto ed affermato cronografo al quarzo ETA G10.210.

La differenza è nei contatori che campeggiano nel quadrante; quella posizionata alle “ore 10 “ mostra le 24 ore collegate con le lancette principali disposte al centro.

Le piccole sfere indicatrici delle ore e dei minuti del segnatempo sono accoppiate nel contatore alle “ ore 2 “; rimangono al loro posto la lancetta dei secondi continui alle ore “ ore 6 “ e il grande contatore dei 60 secondi al centro.

Il modello destinato ad ospitare questo innovativo movimento è il Tissot Couturier GMT, versione ispirata al mondo dell’alta moda, dalle linee rigorose e dai materiali d’eccellenza.

Proposto in tre versioni con quadranti monocromatici, mentre il quarto ha il contatore delle 24 ore con uno sfondo contrastante.

Ambito dagli appassionati di aviazione e da chiunque altro gestisce gli innumerevoli impegni nell’arco della giornata esso rappresenta un fortunato connubio di raffinatezza e tecnologia.