Orologio Tissot PRC200, classico con brio

Sotto la “lente d’ingrandimento” di Orologicamente poniamo oggi un orologio che concentra in sè gran parte della filosofia di marketing di Tissot, e precisamente il modello T17.1.586.42.

Tissot PRC T17.1.586.42

Tissot PRC T17.1.586.42

Padrone di un’ estetica molto accattivante, questo segnatempo inserito nella collezione T-Sport e con requisiti da censirlo PRC200, T17.1.586.42 si presenta in livrea metallica tradizionale ma dichiara immediatamente la sua assoluta opposizione alla banalità.

Quadrante di un grintoso blu notte, spicca per caratteristiche di estrema leggibilità, e non è cosa da poco in campo cronografico sportivo.

Il contrasto con index e lancette, evidenziato dall’utilizzo di Superluminova per un’agevole lettura al buio scevra di rischi indotti da materiali radioattivi o fluorescenti, denota una seria ricerca del sostanziale che sta divenendo una costante del brand, sempre più impegnato nel rendere la modelleria sportiva accessibile e compatibile anche alle altre esigenze.

La linea PRC200 impone innanzitutto una garanzia di impermeabilità di 20 atmosfere, ovvero la capacità di resistere alla pressione statica che il mare esercita ad una profondità di circa 200 metri.

L’aspetto tecnico è altamente soddisfatto dal movimento a quarzo svizzero ad alta precisione che equipaggia questo orologio, e precisamente dal calibro ETA G10.211, che ha riscosso ultimamente unanimi consensi per la sua affidabilità e robustezza, e per le sue doti di precisione e alta qualità realizzativa.

La politica del gruppo proprietario di Tissot, il colosso svizzero Swatch Group, ha condizionato non poco il mercato, negando l’utilizzo dei suoi preziosi calibri ETA a molte realtà, anche importanti del settore.

Ne è derivata una rivalutazione in termini di riconoscimento qualitativo delle prestazioni di questi movimenti, che costituiscono la “spina dorsale” del sistema orologeria nel mondo, e Tissot, tra i pochi beneficiari della selezione opoerata in questo senso, non fa fatica a confermarsi nello strettop numero dei brand significativi del mercato.

Tissot PRC200 T17.1.586.42 appare ben calibrato anche nelle proporzioni, con dimensioni assolutamente attuali e in sintonia con l’attuale trend del gusto: il suo diametro alla carrure di mm. 38,6, corretto in mm. 39,8 compresa corona, lo collocano tra gli orologi meglio indossabili anche sotto l’aspetto ergonomico.

Ciliegina sulla torta, con valenza estetica e alta suggestione, la presenza della scala tachimetrica sul rehaut, apposta con estrema sobrietà, tanto da divenire un abbellimento armonico piùancora che uno strumento tecnico.

Tirando le somme, Tissot PRC200 T17.1.586.42 riesce a conciliare concetti che solitamente sono in anti-tesi, quali la sportività, l’eleganza e la sobrietà, in un unico segnatempo adatto perciò a tutte le occasioni, e … visto il prezzo competitivo, anche a tutte le tasche. Il che, in questo periodo, non è davvero poco!