Tissot Jungfraubahn Collection.

Tissot Jungfraubahn Collection. La Passione ha trovato Casa.

Holly Drink rappresenta molto di più di un semplice locale per molti Sestesi: esso è considerato un punto di ritrovo per persone di ogni età, frequentato a tutte le ore della giornata, soprattutto nel tardo pomeriggio, dove si possono assaggiare diverse qualità di vini  proposti dalla casa.

Fabio Massimo Olearo gestisce con il fratello e l’aiuto della mamma la storica enoteca nel cuore di Sesto Calende, in provincia di Varese.

Fabio Massimo Olearo

Fabio Massimo Olearo

Lo incontriamo nel mezzo di una giornata di lavoro durante la pausa pranzo: il locale, intimo e accogliente, è parecchio frequentato. Fabio e i suoi familiari sono impegnati a servire i propri clienti spostandosi freneticamente tra i tavoli e la cucina.

L’occasione della nostra visita non è casuale conoscendo la passione smisurata che Fabio manifesta e nutre per il mondo dei treni. Egli si è dedicato con interesse e partecipazione ad allestire una vetrina dedicata all’esposizione di uno storico modellino abbinandolo ad alcuni modelli dell’ultima collezione Tissot Jungfraubahn, completando il restante spazio con le originali scatole in latta raffiguranti il trenino svizzero.

Troviamo posto dopo una breve attesa; anche Fabio dopo avere terminato si rilassa per un momento e si concede per una simpatica e interessante intervista di fronte a un gustoso piatto accompagnato da un vino da lui consigliato.

Come ha avuto origine questa attività?

“Per quanto riguarda il sottoscritto dal 1986, al ritorno dal servizio militare quando la necessità mi ha portato a rimboccarmi le maniche ed a continuare l’attività iniziata da mio nonno e proseguita da mio papà con i suoi fratelli e ora guidata con mio fratello Massimo ed il preziosissimo supporto di mia madre in cucina.

Dal 1989 il locale ha preso il nome di Holly Drink ed a conclusione degli studi ho ottenuto la qualifica di sommelier; da quel momento è stata una continua ascesa favorita dall’amore per il proprio lavoro e soprattutto dal consenso positivo dei clienti, indispensabili per poter ottenere gli obiettivi prefissati.

Vi anticipo anche che nel 2014 festeggeremo il centenario dell’attività e credo con orgoglio che sia l’esercizio più storico del paese”.

Sappiamo che hai una passione che coltivi con entusiasmo?

“Si, rappresenta più di una passione, e sono i treni; un amore nato sin da piccolo quando mio nonno mi portava in stazione e poi è cresciuta sempre di più col passare del tempo. Possiedo diverse pubblicazioni del settore, sono abbonato a riviste che trattano l’argomento ferrovia e naturalmente dispongo di numerosi modellini dei più famosi marchi.
Oltretutto credo che i momenti più emozionanti siano legati ai frequenti viaggi che per lavoro e svago mi permettono di usare il treno.”

Hai un ricordo che ti lega particolarmente?

“Certo ed è proprio legato alla Ferrovia dello Jungfrau; l’ho conosciuta qualche anno fa con un amico, anche lui grande appassionato di treni, e ricordo ancora con piacere le sensazioni e le emozioni che mi ha lasciato nella mente e nel cuore. Ne conosco diverse di ferrovie e di tratte, di tutti i tipi e caratteristiche ma lo Jungfrau è stata unica.
Spettacolare a dire poco, per i panorami mozzafiato che offre agli occhi dei fortunati passeggeri, oltre alle quote che raggiunge arrampicandosi lentamente sulla montagna attraversando internamente i maestosi ghiacciai fino ad arrivare al punto estremo dove si trova la stazione più alta d’Europa.
Non ho più visto un percorso di questo genere, fantastico, anche se il costo del biglietto non è per niente economico”.

Buon motivo per acquistare uno dei modelli legati all’evento considerando che viene offerta la possibilità di ottenere un buono sconto del 50% sul viaggio da effettuare,con una speciale cartolina consegnata con l’orologio.

“ Un occasione così bisogna coglierla al volo; lo consiglio a chiunque desideri avventurarsi su questa ferrovia anche a chi non è appassionato. Merita una visita, credetemi”.