Baselworld 2019 – Novità da Rolex

Si è fatto un lungo parlare della edizione di quest’anno della Fiera di Basilea, soprattutto per l’annunciata defezione del colosso Swatch Group.

In realtà se si restringe il giudizio alla pura analisi della valenza tecnica dell’esposizione, la manifestazione ha esposto numerosissimi motivi di interesse e inalterata suggestione.

Sicuramente importante, nella fattispecie, il dinamismo dimostrato da una della maison più attese: Rolex.

La casa coronata non ha certo tradito le attese e si è fatta ammirare con novità spesso inaspettate.

Il “Batman” si trasforma

Il GMT-Master II dalla ghiera bicolore blu e nera si presenta con una livrea completamente nuova.

Il bracciale Oyster viene sostituito dal Jubilé. E già da sola questa notizia sarebbe eccezionale. Il bracciale della ormai vecchia generazione viene conservato infatti solo per le versioni in metalli preziosi, ma il classico modello in acciaio avrà da ora un look completamente diverso.

A questa già succosa curiosità si possono aggiungere altre informazioni che interesseranno i tanti fan di Rolex.

Nella collezione GMT-Master II non sarà più presente la versione con ghiera completamente nera, mentre viene confermato il prestigioso movimento calibro 3285 con i suoi 10 brevetti. La spirale Parachrom blu e lo scappamento Chronergy ne esaltano le prestazioni.

Cresce lo Yacht-Master

Anche nella collezione dedicata alla nautica Rolex ha voluto dare i segni della propria attenzione ai più recenti trend.

Finora la linea aveva rispettato i canoni che la costringevano entro i 40 mm. di diametro.

Per la prima volta la misura cresce di 2 mm. e di conseguenza cambia il movimento che lo equipaggia.

Il nuovissimo Rolex Yacht-Master 42 sarà dotato del calibro 3235, che prevede lo scappamento Chronergy.

Il bracciale è costituito da lamelle flessibili costituite da una lega di titanio e nichel, ricoperto interamente da un polimero elastico nero che si chiude in un fermaglio Oysterlock provvisto del sistema Glidelock per unas confortevole e veloce regolazione.

Per la prima volta esisterà una versione di Yacht-Master in oro bianco.

Sea Dweller diviene “prezioso”

Alla sua preziosità tecnica, Sea Dweller aggiunge quella venale. Assistiamo nel 2019 al primo ingresso di un metallo prezioso nella linea.

Si tratta delle versioni arricchite col noto Rolesor giallo che prevede una splendida commistione tra l’acciaio Oystersteel e l’oro giallo.

Confermatissimo il calibro 3235 dopo la sua prima apparizione nella collezione professionale della casa coronata avvenuta nel 2017.

Rimescolamenti nel Day-Date

Il sottotitolo qui sopra non tragga in inganno. Non temano i numerosissimi ammiratori del Day-Date: la collezione non viene stravolta.

Indubbiamente, però, alcuni cambiamenti non sono certo da poco.

Ne è esempio infatti la cancellazione dal catalogo della versione in platino nella declinazione in 36 mm. Questo prezioso materiale sarà da ora in poi presente solo nei modelli da 40 mm.

Numerosissime sono le varianti cromatiche introdotte, che investono l’ambito dei materiali, con declinazioni in oro bianco o giallo, ma anche i quadranti.

La novità tecnica riguarda invece l’adozione del calibro 3255 con la spirale Parachrom blu e lo scappamento Chronergy

Continua A Leggere →