Citizen JW0120-54E, mille ragioni per preferirlo

Come ogni anno il mese di Maggio è propizio per le novità di Citizen.

Il colosso nipponico, in questo 2015 si diverte a stupirci ulteriormente grazie ad una linea eccezionale di orologi multifunzioni dalle prestazioni da record.

jw0120-54e_2_webUltimo nato in ordine di tempo e il recentissimo Citizen Pro-Master JW0120-54E, un segnatempo che “spacca” il secondo in 1000 parti.

Stiamo parlando infatti di un cronografo a 1/1000 di secondo, nuova frontiera dell’accuratezza cronografica, ma non solo.

La nuova Collezione non si limita infatti alla consueta perfezione dei rilevamenti a cui Citizen ci ha ormai abituato, ma costituisce una vera e propria stazione statistica al nostro polso dedicata al tempo da misurare.

Citizen JW0120-54E è in grado di fornirci la velocità media ottenuta in un tempo parziale (ad esempio un giro di pista), e la memoria di rilevazione su tempi e velocità fino a 20 giri.

Con prodotti di questo tipo Citizen conferma la sua capacità a spostare ulteriormente le frontiere e i limiti dell’Orologeria, con le sue creazioni sotto certi aspetti rivoluzionarie, e che divengono appannaggio dei competitor solo dopo molti anni.

Ma Citizen JW0120-54E, non è “solo” un cronografo, seppur futuristico. Le sue funzioni sono tali da non dover rinunciare ad alcuna delle comodità a cui il brand ci ha abituato.

Non mancano infatti la suoneria programmabile come sveglia, il Timer per misurare il tempo che ci separa da un evento e l’indicazione dell’ora in ben 43 città diverse nel mondo, che coprono tutti i fusi orari del pianeta Terra.

La costruzione tecnica è ovviamente sempre all’altezza della fama di questo costruttore che nel tempo si è guadagnato giustamente un’autorità assoluta nel settore.

Citizen JW0120-54E è dotato di vetro in cristallo anti-graffio, della massima trasparenza e di notevole durezza, che insieme alle guarnizioni di ultima generazione spostano il limite di impermeabilità fino a 20 atmosfere, ovvero all’equivalente della pressione statica che il mare esercita a 200 metri di profondità.

Cassa e bracciale sono nello speciale acciaio 316L che garantisce una completa difesa dall’allergia, e contengono un movimento di tipo analogico-digitale alimentato esclusivamente a energia solare, nella versione più aggiornata del sistema Eco-Drive, studiato da Citizen e in grado ormai di garantire un’auton0mia di carica che rasenta l’infinito.

Anche dal punto di vista estetico questa nuova linea di cronografi presenta delle novità che si staccano perentoriamente da forme e immagini ormai ritrite.

I pulsanti presentano, a seconda del modello, delle personalizzazioni cromatiche che riprendono i motivi del quadrante.

Nel fattispecie, il modello che stiamo descrivendo presenta una bellissima colorazione di blu come fregio ai contatori e al pulsante cronografico superiore, mentre quello inferiore si avvale di una decorazione nera.

La ghiera è girevole di tipo unidirezionale, come ben si conviene trattandosi di un orologio subacqueo.

Non è la prima volta che ci troviamo testimoni agli avanzamenti stilistici e tecnici imposti da Citizen con i suoi Pro-Master, la Collezione che segna letteralmente il passo di marcia del settore, ma questa volta la proposta di Maggio 2015 rischia per i competitor di Citizen di divenire … pericolosa.